Serata di presentazione Dien Chan: Partecipazione Gratuita

Serata di presentazione Dien Chan: Partecipazione Gratuita

Introduzione

Dien Chan – Riflessologia Facciale Vietnamita, conoscerla per auto-curare moltissimi problemi.

Tutte le malattie sono basate su una cattiva circolazione dell’energia. Se si cerca di curare soltanto l’organo malato, non si potrà mai guarire veramente. La guarigione vera non può essere che olistica, cioè della persona nella sua totalità. Impariamo fin da ora a prenderci cura del nostro corpo nel suo insieme, e non consideriamone soltanto le parti indebolite: i buoni risultati non si faranno attendere! (dal volume Dien’ Chan’).

Date, orari e luogo

Data:

Data del corso non ancora stabilita, per rimanere in contatto compila il modulo sottostante.

Luogo:

Luogo non acora stabilito, per rimanere in contatto compila il modulo sottostante.

Sommario della serata

Il Dien’ Chan’ è un valido metodo di riflessologia facciale che arriva dal Vietnam. Con questa tecnica è possibile recuperare o mantenere lo stato di buona salute. La tecnica si basa su trattamenti effettuati con massaggi o pressioni effettuate su determinati punti del viso. Questi punti vengono individuati utilizzando delle mappe di riflesso che sono state verificate in circa 30 anni da terapeuti in oltre 35 paesi del mondo oltre che dal fondatore della tecnica Dr. Prof. Bui Quoc Chau.
Può essere utilizzata come tecnica preventiva di base facendo un semplice trattamento quotidiano di pochi minuti. È inoltre molto efficace in ambito traumatologico (incidenti, trombosi, ictus, ecc.) e può essere un supporto da valutare seriamente nel campo delle patologie degenerative (SM, Alzheimer, Parkinson, sclerosi, distrofie). Per queste patologie è comunque necessario che sia affiancata alle terapie tradizionali. Risulta anche assai utile nei periodi postoperatori al fine di ridurre le cicatrici e le aderenze.

E’ una tecnica sviluppata dal Prof. Bui Quoc Chau e la sua equipe medica in Vietnam negli anni 80. Come altre aree del corpo (piedi, mani, orecchie, ecc.) anche sul volto e la testa si possono trovare dei punti riflessi degli organi interni. Dopo un notevole lavoro di ricerca il prof. Bùi Quôc Châu ne ha scoperto più di 600 punti.

Interessante notare che la motivazione di tale ricerca è nata dal risultato rapido e duraturo, ottenuto facendo terapia ad un paziente col mal di schiena, semplicemente infilando in determinati punti del naso, degli aghi usati in Agopuntura. Di fatto la curvatura del naso assomiglia a quella della colonna vertebrale; similitudine che denuncia una certa correlazione tra questi due organi. Anche le narici, che stanno alla base del naso, hanno una certa similitudine con le natiche ad esempio.
E’ una terapia economica, estremamente utile per il grande pubblico e altrettanto utile per le professioni mediche o paramediche. Il Dien’ Chan’ permette a chiunque di prendere coscienza della propria salute e di intervenire ai primi sintomi di malattia, ma non può sostituire le cure classiche in caso di trauma grave oppure quando il dolore persiste dopo la stimolazione dei punti.

Come coadiuvante ai trattamenti medici classici, può attivare la loro azione abbreviando i tempi di recupero. Può inoltre prevenire o alleviare numerosi piccoli disturbi che avvelenano l’esistenza là dove la medicina tradizionale non può fare molto, se non utilizzando farmaci sempre più potenti.

Importante: quanto qui proposto fa parte di un approccio olistico alla malattia, pertanto relativamente nuovo, che si è dimostrato efficace. Non asseriamo, con questo, che queste scoperte siano state scientificamente confermate e che rappresentino la verità in assoluto. Vi incoraggiamo perciò a studiare, sperimentare, e trovare la verità da voi stessi. Ricordiamo che le informazioni fornite sono ad esclusivo scopo informativo e non sostituiscono il medico a cui bisogna rivolgersi per i problemi relativi alla salute.

Contattaci

Luciano Colosso
cell. 348.9330080
info@dienchanriflessologia.it